Risparmiare in chetogenica: fai una lista spesa chetogenica perfetta

Categories: Dimagrimento

La spesa chetogenica richiede una pianificazione mirata e una conoscenza degli alimenti adatti. Scopriamo come riempire il carrello mantenendo il focus sulla dieta keto.

Indice:

Risparmiare in chetogenica: fai una lista spesa chetogenica perfetta

Affrontare una spesa chetogenica con l’obiettivo di mantenere il regime keto senza spendere troppo può sembrare una sfida, ma con le giuste informazioni diventa un’esperienza semplice e gratificante. Gli alimenti ad alto contenuto di grassi e basso contenuto di carboidrati sono i protagonisti indiscussi di questo stile alimentare. Ma quali prodotti scegliere e quali evitare? In questo articolo, guideremo il lettore attraverso le corsie del supermercato, fornendo consigli su come fare la spesa in modo chetogenico e suggerendo gli alimenti essenziali da avere sempre in dispensa.

Quanto costa una dieta chetogenica e come risparmiare

Una delle difficoltà di chi si approccia per la prima volta alla dieta chetogenica, è quella di capire quali tipologie di alimenti acquistare e soprattutto dove. La migliore combinazione, ovviamente, sarebbe quella di scegliere prodotti di alta qualità a un prezzo contenuto.

Il primo consiglio è quello di iniziare a fare attenzione alla scelta dei prodotti che portiamo nelle nostre cucine, favorendo alimenti di alta qualità, a km 0 e biologici. Applicare, poi alcuni piccoli accorgimenti a una classica spesa chetogenica acquistando, ad esempio, verdure di stagione e rinunciando agli spuntini chetogenici preconfezionati, può essere veramente d’aiuto per seguire la dieta chetogenica, rimanendo nei limiti di un budget contenuto. I pasti chetogenici prevedono una fonte proteica come carne, pesce e uova, un basso contenuto di carboidrati e una porzione di verdure non amidacee e condita con alimenti ricchi di grassi sani come l’olio d’oliva.

Lista della spesa chetogenica low-cost

Spesso quando si va al supermercato per fare la spesa ci si trova in difficoltà sugli alimenti da acquistare e questo avviene soprattutto quando si sta seguendo una dieta particolare come può essere quella chetogenica. Ecco alcuni alimenti da inserire nella vostra lista della spesa cheto:

  • carne: la cosa fondamentale è quella di controllare sempre le etichette presenti sulle confezioni per accertarsi del fatto che non siano presenti ingredienti aggiunti e scegliere carne di origine italiana. Inoltre, una volta a casa, è bene conservare le porzioni in sacchetti gelo mettendoli in freezer. È importante, poi, preferire dove possibile, tagli naturalmente grassi, sia per la carne rossa che per quella bianca.
  • pesce: sono consigliati tutti i tipi di pesce dalle seppie ai filetti di merluzzo, dal polpo ai gamberi. Si consiglia, invece, di consumare solo saltuariamente sia il pesce spada che il tonno a causa dell’alto contenuto di mercurio presenti in queste tipologie di pesce.
  • latticini: brie, mozzarella, Grana Padano, feta greca, zola sono tutti formaggi keto-friendly.
  • verdure: per quanto riguarda gli ortaggi, è bene preferire verdure verdi e di stagione, in modo da evitare il più possibile fertilizzanti e pesticidi. Verdure alleate della dieta chetogenica sono ad esempio insalata, zucchine, broccoli, verze, spinaci, cavolfiori, ma anche peperoni, funghi e melanzane.
  • frutta: è bene prediligere frutti a basso indice glicemico come, ad esempio, frutti di bosco, avocado, zenzero e limoni, oltre a semi di zucca, di chia, di lino, di girasole, di sesamo, noci, nocciole e mandorle.
  • extra: altri alimenti consentiti nella dieta chetogenica sono le uova, il cioccolato fondente almeno all’80%, il cacao amaro, il caffè e tutti i tipi di infusi e tisane.

Spesa chetogenica economica

Nonostante sia vero che alcuni alimenti chetogenici risultano essere più costosi di altri, è certamente possibile seguire una dieta chetogenica pur avendo un budget limitato. Seguire un regime alimentare come quello chetogenico implica la limitazione dei carboidrati e, conseguentemente, l’aumento dell’apporto di grassi sani, come carne di qualità, avocado, olio di cocco e formaggi stagionati.

Considerando vera la massima che sulla qualità del cibo non si dovrebbe mai badare a spese, è anche vero che ci sono alcuni alimenti tipici della dieta chetogenica che non sono propriamente a buon mercato. Ma per fortuna, esistono diversi modi per seguire correttamente la dieta chetogenica risparmiando e, allo stesso tempo, ottenendo i benefici desiderati senza rinunciare a nulla.

Consigli per una spesa chetogenica che costi poco e dia soddisfazione

  • acquistare all’ingrosso: comprare alimenti all’ingrosso o al discount può essere utile per ridurre l’entità della spesa. Frutta, semi oleosi, cocco e avocado, ad esempio, sono alimenti che si possono tranquillamente trovare nella gran parte dei discount e dei rivenditori all’ingrosso. Alcuni alimenti, invece, come gli oli ricchi di grassi sani possono essere anche acquistati online. Inoltre, è sempre utile fare attenzione ai prodotti in offerta, prendendo tutto ciò di cui si ha bisogno e conservando il cibo nel congelatore. In questo modo è possibile fare scorta di alimenti come pesce, carne, verdure e avocado (congelando la polpa) quando sono in promozione.
  • programmare e cucinare i pasti in anticipo: avere una tabella con elencati i pasti della settimana e quindi una lista degli ingredienti necessari prima di andare a fare la spesa può rivelarsi un ottimo alleato per evitare acquisti d’impulso che poi risultano essere non necessari. La pianificazione dei pasti è utile, inoltre, per rimanere coerenti al proprio fabbisogno di macronutrienti. Preparare in anticipo i pasti, poi, risulterà particolarmente utile per rispettare il piano alimentare durante tutta la settimana ed evitare di trovarsi impreparati e ridursi a ordinare qualche piatto d’asporto. 
  • eliminare i cibi chetogenici preconfezionati: negli ultimi anni sono spopolati gli snack chetogenici, che risultano essere particolarmente gustosi, ma spesso il loro prezzo può far aumentare il budget per la spesa. Per questo motivo, l’ultimo consiglio è quello di preparare sia i pasti che gli spuntini chetogenici a casa, in modo da risparmiare il più possibile.

Lorenzo Vieri
Biologo Nutrizionista

Dal 2015 lavoro come biologo nutrizionista con l’obiettivo di aiutare quelle persone che, come capitato a me in passato, fanno fatica a ottenere la forma fisica che desiderano per sé non solo a livello estetico, ma anche a livello di salute e benessere generale.
Articoli più letti
Articoli correlati
LE NOVITÀ DI LORENZO VIERI SU YOUTUBE

La dieta chetogenica funziona benissimo per dimagrire, perdere chili (anche tanti) e mantenere il peso forma

Questo tipo di dieta è indicato per mantenere salute e benessere ed è un’alleata potente nel contrastare l’invecchiamento.

Perfetta per aiutare gli sportivi in numerose discipline: dagli sport di resistenza a quelli muscolari o di concentrazione.

La keto diet è utile per contrastare numerose patologie molto diffuse: dal diabete all’obesità, dall’emicrania alla fibromialgia.

Prenota una visita

Vuoi parlarci del tuo problema e avere un consulto con il nostro nutrizionista?
Fai il primo passo verso la soluzione chetogenica, prenota qui la tua visita con noi.

PRENOTA